ALLA REMONDINA IL BNL OPEN 2016

ALLA REMONDINA IL BNL OPEN 2016

Anna Giulia Remondina è la vincitrice del BNL Open femminile 2016 che si è concluso oggi al Circolo della Stampa Sporting. La ventiseienne toscana del C.T. Lucca, ex n. 219 del ranking mondiale WTA (nel 2011) e ora intorno alla 500 posizione mondiale, si è imposta su Irina Smirnova, finalista anche lo scorso anno, con il punteggio di 6/2 7/6.

remondina 2 dritta

Facile l’avvio della Remondina nel primo set che con pressing da fondo campo e alcune discese a rete vola sul 5 a 0 per andare poi a chiudere 6/2. Nel secondo rimonta della Smirnova dal 2 a 4 fino al 5 a 4: la trentaduenne di origine siberiana e casalese d’adozione riesce a spezzare il gioco pressante dell’avversaria con palle alte e arrotate molto profonde che impediscono alla Remondina di prendere iniziative vincenti che le permettano di uscire dallo scambio. La toscana riesce tuttavia a riagganciare l’equilibrio sul 5 pari e anche il vantaggio di 6 a 5 ritrovando a sprazzi gioco aggressivo d’inizio partita. La Smirnova recupera ancora una volta sul 6 pari, e al tie break ha a disposizione anche due set point sul 6 – 4 per rimandare il verdetto al terzo set, ma la Remondina affonda due diritti vincenti sulle righe fino a conquistarsi il titolo con un 8 – 6 finale.

Entrambe, oltre all’assegno di 2.800 euro per la vincitrice e di 1.680 euro per la finalista, conquistano così il pass per le pre qualificazioni degli Internazionali BNL d’Italia di Roma. Per Giulia Remondina è un ritorno: “A Roma ci sono andata nel 2008, per cui tornarci scatenerà una bella serie di ricordi. L’obiettivo del 2016? Tentare di riavvicinarmi al mio best ranking, 219 WTA nel 2011. Vorrei entrare a fine anno nelle prime 300 del mondo, ora sono 523.” Il suo commento sul match odierno: “Ho iniziato molto bene nel primo set, poi nel secondo Irina mi ha messo in difficoltà con la sua palla alta di diritto e con il rovescio più pesante. Sono comunque riuscita a tenere le redini e a venirne fuori bene. Sono soddisfatta di come ho giocato.”

Nel doppio il titolo è invece andato alla coppia di casa Stefania Chieppa e Michele Alexandra Zmau, che in finale si sono imposte sul duo cuneese Nicole Clerico/Carlotta Ripa per 6/1 6/0. Un bel successo per le due portacolori del Circolo della Stampa – Sporting, rispettivamente anche nel ruolo di maestra e allieva: “Mi è spiaciuto ieri abbandonare la semifinale del singolare contro la Smirnova per il problema alla gamba, ma evidentemente il doppio turno con due incontri in un giorno è stato troppo pe rme – afferma la Chieppa – Mi consolo con questo successo, a cui in realtà tenevo molto perché è la prima volta che gioco con una mia allieva. E il debutto è stato vincente.”

“Molta emozione – aggiunge “l’allieva” Michele Alexandra Zmau -. Per la prima volta ho sperimentato sul campo tutti quei buoni consigli che Stefy generalmente mi dà in allenamento o a bordo campo. E’ stato emozionante per me giocare con lei al mio fianco. E ora si parte insieme per Roma!”

 

Nella foto, il presidente del Circolo della Stampa Sporting Alessandro Rosa con Anna Giulia Remondina e il G.A. Venanzio Baù.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*