DISTANTI MA UNITI: I nostri soci sulle cronache dei quotidiani

DISTANTI MA UNITI: I nostri soci sulle cronache dei quotidiani

Nel giro di una settimana le cronache de La Stampa si sono occupate di due nostri soci: del “piccolo” Leonardo Lops e del “grande” Piero Mandelli. Ci ha fatto piacere leggere le diverse esperienze e abbiamo pensato di riproporle attraverso la nostra newsletter per chi non ha avuto modo e forse conosce i protagonisti o le loro famiglie.

 

IL PICCOLO LOPS E IL GIOCO IN CLAUSURA

Leonardo Lops racconta, in un compito fatto in classe, la sua clausura: gioca a tennis con il padre Giorgio nel cortile, disegna con la sorella. Leo frequenta lo Sporting giocando a calcio e a tennis con i maestri della scuola, ma anche con il padre Giorgio e sotto gli occhi affettuosi del nonno Domenico: Una famiglia di sportivi: Domenico e Giorgio sono stati validi arbitri del calcio professionistico, radici sportive che fanno ben sperare per Leo.

L’articolo de La Stampa del 18 aprile:

articolo La Stampa dtd 19 apr 2020

 

IL GRANDE PIERO MANDELLI IN CORSIA CONTRO IL COVID – 19

Piero Mandelli descrive come in emergenza in un importante ospedale torinese si sia riusciti a  organizzare i reparti per curare i malati di corona virus. Un grande anche come socio, Piero, dopo esserlo stato nel basket professionistico: allo Sporting è uno sportivo nel vero senso della parola, per le sue correttezza, disponibilità e attitudine a ogni specialità, dal tennis al padel, al calcio, al volley oltre alla “sua” pallacanestro.

Ecco l’intervista su La Stampa del 25 aprile:

b8daba5a-7fb8-49a9-bcbb-de9b253b8ca6

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*