DISTANTI MA UNITI: Gian Paolo Ormezzano, grazie virus

DISTANTI MA UNITI: Gian Paolo Ormezzano, grazie virus

Il mondo andrà avanti meglio di prima:

Grazie virus della corona, grazie da un repubblicano totale. Alla fine del giocaccio forse non ci saremo più, e amen anzi requiem, ma il mondo andrà avanti come prima se non meglio, e grazie a te i sopravvissuti capiranno, spero, quanto sono, quanto siamo stati stronzi, piccoli, poveri: sempre e ancor più adesso. Ci crucciamo eccome per un acquisto coglione rinviato, crepano al confine greco-turco migliaia di siriani anche bambini, crepano tanti in Africa, in Sudamerica e non ce ne frega niente perché non è coronavirus. Be’, non VE ne frega niente, io riesco persino a star almeno un pochino male e me ne vanto, ma io sono un conclamato cretino. Buona fortuna a tutti da gpo.

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*