DISTANTI MA UNITI: Salvatore Chiacchio, sì al “traffico

DISTANTI MA UNITI: Salvatore Chiacchio, sì al “traffico

Nell’attesa, coltiviamo il nostro spirito di comunanza:

Carissimi, la normalità è una strada lastricata: comoda per camminare, ma non vi cresce nessun fiore (Vincent Van Gogh).

Ma – mai come oggi – questa “normalità” delle nostre vite è completamente stravolta.

Viceversa questa attuale assenza di “normalità” ha fatto crescere molti fiori: quello dell’impegno incondizionato, della fatica, della generosità e dell’amore!

E se è vero che si nasce soli e si muore soli (sic!) è pur vero che nell’intervallo c’è un gran traffico.

Mi auguro – con Voi tutti – che questo gran traffico riprenda al più presto.

Infine vorrei proporre un invito a Voi tutti, attraverso questa iniziativa, di comunicare che state bene, così che la nostra comunità dello Sporting mantenga quello spirito di comunanza e di vicinanza, anche se costretti a casa.

Andrà tutto bene!

 

Nella foto, Salvatore Chiacchio (prima da destra) con Maurizio Bonaiti, Luciano Bidoggia e Vezio Mangialaio.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*