DISTINTI MA UNITI: Elena Presti, troviamo in noi le risorse inaspettate

DISTINTI MA UNITI: Elena Presti, troviamo in noi le risorse inaspettate

Da Roma, dove si trova per lavoro in questi giorni di quarantena, la nostra Socia Elena Presti ci scrive:

 

Vorrei cogliere anch’io quest’occasione di mandare un saluto a tutti voi del Circolo, da Roma, città dove mi trovo e dove sto approfittando per incidere nuovi brani e fare programmi radiofonici, pianificare progetti di spettacoli ed eventi, unica attività per me possibile in questo periodo, oltre riuscire anche a fare da tramite per rifornimenti sanitari ad alcuni ospedali. Mi manca Torino, dove c’è il resto della mia famiglia, mamma Silvana, papà Franco e sorella Laura (nella foto in alto), una famiglia che fin da prima che nascessi io frequenta il Circolo della Stampa Sporting, con tutte le belle opportunità sportive dalla grande piscina, ai tanti campi da tennis, al campo da calcio, pallavolo, palestra, agli spazi nel verde con i suoi alberi e scoiattoli. Tantissimi ricordi di una vita, tanti amici, persone il cui volto familiare hanno frequentato e frequentano il circolo. Come a tutti voi mancano le piccole e più grandi cose, saluti, abbracci, risate, un aperitivo in compagnia, sport e  progetti insieme. Sono sicura che a breve potremmo tornare a riprendere la vita di prima, solo con più consapevolezza della varietà e della bellezza di una esperienza condivisa ed affettiva, fuori dalle tastiere e schermi di computer, tv e telefonini, con un’acquisita tolleranza anche dell’imperfezione umana. Nel frattempo vi auguro di trovare una propria dimensione e risorse inaspettate ognuno nella propria personalità e potenzialità e cercare di essere positivi e propositivi per chi sta vivendo meno serenamente questo periodo. Ringrazio ovviamente anche tutti i soci impegnati in prima linea in questa battaglia e che rischiano veramente, non solo magari annoiandosi in casa. La pazienza è la virtù dei forti. Un abbraccio a tutti.

 

 

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*