Eliana Di Caro presenta “Le madri della Costituzione”

Eliana Di Caro presenta “Le madri della Costituzione”

Martedì 19 ottobre (ore 18 a Palazzo Ceriana Mayneri, c.so stati Uniti 27 Torino) il Circolo della Stampa in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Piemonte presenta l’uscita del libro di Eliana Di Caro “Le madri della Costituzione” (Sole 24 Ore). Con l’autrice, giornalista e saggista, intervengono Adriana Castagnoli, storica ed economista, ed Elsa Fornero, economista e accademica.

Come Emilio Gentile scrive nella prefazione, il libro racconta “le vite vissute e convergenti di 21 donne che volevano realizzare, con la parità fra cittadine e cittadini, la libertà e la dignità di ogni essere umano”. Il 2 giugno del 1946 gli italiani scelsero la Repubblica. Soprattutto, la scelsero anche le italiane, che andarono per la prima volta alle urne per quelle storiche elezioni (dopo il turno delle amministrative a marzo). Tra i 556 parlamentari che scrissero la Costituzione c’erano ventuno donne, oggi dimenticate dai più: il loro ruolo nell’Assemblea Costituente fu decisivo nel riconoscere i principi che sanciscono la parità nell’ambito della famiglia e del lavoro, e più in generale nel fare in modo che la società di questo Paese si aprisse alla modernità. Le loro vite – tra la Resistenza, l’attivismo politico, le lotte sindacali, l’impegno nella scuola – parlano da sole: per questo bisogna conoscerle.

Eliana Di Caro, nata a Matera, è giornalista al Sole 24 Ore dal 2000: dopo aver lavorato al mensile Ventiquattro e alla redazione Esteri del quotidiano, dal 2012 è al supplemento della Cultura “Domenica”, nel ruolo di vice caposervizio e curatrice delle sezioni di Storia ed Economia e società.  È tra le autrici di Donne della Repubblica (il Mulino, 2016), Basilicata d’autore (Manni, 2017), Donne nel 68 (il Mulino, 2018), Donne al futuro (il Mulino, 2021). Ha pubblicato Andare per Matera e la Basilicata (il Mulino, 2019) e Le vittoriose (Il Sole 24 Ore, 2020).  Scrive dei temi legati alle donne – dei loro diritti e dell’emancipazione femminile – e della terra lucana.  Appassionata di tennis, ogni tanto recensisce qualche libro sull’argomento.

Ingresso libero – accesso previo controllo green pass

Per informazioni: info@palazzocm.it – 011.51.75.146

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*